lunedì 12 gennaio 2015

VITIGNO REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO

vinidellanima.it
Vitigno autoctono a bacca rossa del Friuli-Venezia Giulia, presente anche in Veneto, conosciuto e coltivato fin dal settecento, appartenente alla famiglia dei Refoschi che annovera, per genetica, vitigni come il " Terrano " e la " Cagnina di Romagna ". Il suo nome deriva dalla colorazione rossa del peduncolo distinguendosi dalle altre varietà, il disciplinare lo annovera, se pur con piccola percentuale, tra i vitigni che concorrono alla " Colli di Conegliano DOCG ". Questo vitigno è coltivato, come detto, principalmente in Fiuli-Venezia Giulia e Veneto, predilige terreni argillosi-calcarei ricchi di scheletro e con buona esposizione, ha una elevata vigoria e buona produzione. La foglia è grande, pentagonale con tre lobi, il grappolo è medio-grande, alato a forma di piramide, un pò spargolo, l'acino è medio di forma sferica con buccia spessa e pruinosa. Il vino, che ne deriva se vinificato in purezza, ha un colore rosso granato con sfumature violacee dal profumo fruttato intenso con note di mora e frutti di sottobosco, sapido, leggermente tannico, pieno di corpo, armonico dal gusto amarognolo, ha una gradazione di 12° e va servito ad una temperatura di 16°-18°. Questo vino si accompagna a piatti saporiti, carni rosse, pesce in umido, baccalà e formaggi di media stagionatura.

Motto: Il vino è la luce del sole tenuta insieme dall'acqua. (Galileo Galilei)

Nessun commento:

Posta un commento