venerdì 13 luglio 2018

VITIGNO MALBO GENTILE

Vitigno a bacca nera autoctono dell'Emilia Romagna, conosciuto anche con i sinonimi di Amabile di Genova e Turbino, diffuso principalmente nelle province di Modena e Reggio Emilia e sporadicamente anche nelle Marche, il Malbo Gentile ha origini sconosciute. Iscritto nel Registro Nazionale delle Varietà di Vite da Vino dal 1995, viene utilizzato molto spesso negli uvaggi dei Lambruschi per rafforzare la gradazione zuccherina, sporadicamente utilizzato nei Marzemini, viene vinificato sempre più spesso in purezza per vini novelli, frizzanti e fermi, molto apprezzato ultimamente per la produzione di passiti con un tenore alcolico sui 16°. Il Malbo Gentile è un vitigno vigoroso con produzione abbondante e regolare, non presenta particolari esigenze di terreno, adatto per terreni di media fertilità, sensibile alle gelate primaverili, alla peronospora e oidio, il grappolo è grande, piramidale allungato, spargolo con una o due ali, l'acino è medio, sferico, con buccia pruinosa di colore blu-nero. Il vino ha un colore rosso rubino intenso con profumi fragranti di fiori e frutti rossi, al palato è di buon corpo ed equilibrato, fine, caldo, fresco con una gradazione alcolica minima di 11°, l'abbinamento con la cucina territoriale è d'obbligo, quindi lasagne, tortellini, tagliatelle, squacquerone e formaggi molli in genere, prosciutto, carni bianche, ma anche dessert e pasticceria secca, la temperatura di servizio consigliata varia secondo la tipologia del vino da 8°-10° a 16°-18°.

Nessun commento:

Posta un commento